Il sito raccoglie notizie, video e informazioni su  iniziative e progetti realizzati e promossi dalla Regione Emilia-Romagna
in occasione della partecipazione a Expo 2015, l’Esposizione Universale che si è svolta a Milano dal 1° maggio al 31 ottobre.

Prodotti che raccontano l'Emilia-Romagna

La tradizione che incontra l’innovazione

La cottura nelle caldaie di rame, i gesti sapienti dei maestri casari, il lento invecchiamento. Un prodotto che viene fatto oggi come nove secoli fa: nessun additivo e conservante, solo il latte pregiato della zona d’origine, caglio e sale. In un territorio circoscritto dai fiumi Po e Reno, dove operano circa 400 piccoli caseifici artigianali.

Il Parmigiano-Reggiano è solo una delle eccellenze enogastronomiche dell’Emilia-Romagna, la regione  che vanta il più ricco patrimonio di prodotti tipici italiano ed europeo. Un paniere di  39  Dop e Igp ai quali si aggiungono oltre 300 specialità tradizionali, 29 vini Doc, Docg e Igt, decine di grandi  marchi simbolo del made in Italy.  

Come  il Prosciutto  di Parma, che viene fatto a sud della via Emilia, tra il fiume Enza e il torrente Stirone, perché solo qui si realizzano le particolari condizioni climatiche necessarie alla stagionatura.  O l’Aceto Balsamico tradizionale di Modena e Reggio Emilia, che deve invecchiare almeno 12 anni e passare attraverso un processo di progressiva concentrazione prima di assumere quelle caratteristiche organolettiche che ne fanno un prodotto unico al mondo.
E ancora:  l’Olio extravergine di Brisghella, la Pesca e Nettarina  di Romagna, l’Asparago di Altedo, la Mortadella di Bologna, il Culatello di Zibello.  E i vini tipici dell’Emilia-Romagna:  il Pignoletto, il Lambrusco, l’Ortrugo, il Sangiovese

Materie prime di qualità, tecniche di coltivazione e di produzione rispettose dell’ambiente e della salute dei consumatori, disciplinari rigorosi, tracciabilità, controlli lungo tutta la filiera.

La tradizione che incontra l’innovazione. 

Eccellenze in cui si ritrova il gusto per il buon vivere di questa terra, ma anche il rispetto di regole e procedure rigorose, unico vero baluardo contro  le contraffazioni. 

Prodotti che possono nascere solo qui, in un territorio straordinariamente  ricco di biodiversità, di storia, di cultura. Prodotti che in tutto il mondo parlano dell’Emilia-Romagna e  della sua gente.

Azioni sul documento
Pubblicato il 19/06/2014 — ultima modifica 05/05/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali