Il sito raccoglie notizie, video e informazioni su  iniziative e progetti realizzati e promossi dalla Regione Emilia-Romagna
in occasione della partecipazione a Expo 2015, l’Esposizione Universale che si è svolta a Milano dal 1° maggio al 31 ottobre.

Il saper fare e il fare insieme

Un'idea di sviluppo fondata su beni e valori comuni, legalità e diritti

Gli Appennini a sud, il fiume Po a nord, il Mare Adriatico a est. Al centro il triangolo verde della Pianura Padana. E’ qui che affondano le radici dell’Emilia-Romagna.

Prodotti unici simbolo del made in Italy nel mondo. Grandi marchi. Un’agricoltura avanzata e moderna, ma che mantiene saldo il legame con la propria storia e un territorio unico, plasmato dal lavoro instancabile dell’uomo.

La secolare attività per sottrarre le “terre basse” all’acqua, prosciugando i terreni paludosi, fino all’ultima grande bonifica del Delta padano negli anni ’50. Il Canale emiliano-romagnolo, una delle più importanti infrastrutture idrauliche italiane, per irrigare grazie alle acque del Po un’area di oltre tre mila chilometri quadrati.

E oggi: lo straordinario sforzo delle ricostruzione, perché i luoghi colpiti dal sisma del maggio 2012 possano ripartire più forti di prima.

Niente nasce per caso e il primato odierno poggia su solide basi.

Il saper fare e il fare insieme; un’idea di sviluppo fondata su beni e valori comuni; legalità e diritti.

Ieri come oggi sono questi i tratti distintivi di un percorso che si snoda fino ai giorni nostri.  

L’attitudine a cooperare degli emiliani-romagnoli è antica. E’ nata qui, a Ravenna, nel 1883 , la prima cooperativa agricola italiana fondata da Nullo Baldini per offrire un’opportunità di riscatto sociale ai braccianti e ai ceti più umili. 

Oggi le imprese cooperative costituiscono uno dei punti di forza dell’agricoltura e dell’industria alimentare emiliano-romagnola. 

Un'idea di economia che non dimentica la solidarietà e che oggi  ha messo al centro la sfida ambientale, per produrre di più e meglio, ma rispettando le risorse naturali.

Azioni sul documento
Pubblicato il 19/06/2014 — ultima modifica 05/05/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali