Il sito raccoglie notizie, video e informazioni su  iniziative e progetti realizzati e promossi dalla Regione Emilia-Romagna
in occasione della partecipazione a Expo 2015, l’Esposizione Universale che si è svolta a Milano dal 1° maggio al 31 ottobre.

Parma City of Gastronomy è online, un sito per sostenere la candidatura Unesco

Un portale con le eccellenze culturali e gastronomiche del territorio per sostenere la candidatura della città emiliana. Il prossimo 11 dicembre si conoscerà il verdetto dell’Unesco
Parma City of Gastronomy è online, un sito per sostenere la candidatura Unesco

Dal portale dedicato a Parma City of Gastronomy

Il prossimo 11 dicembre si conoscerà il responso dell’Unesco sulla candidatura di Parma a City of Gastronomy. Tra le iniziative messe in campo per sostenere la candidatura c’è la pubblicazione di www.parmacityofgastronomy.it/, un portale in lingua inglese per valorizzare le eccellenze gastronomiche e culturali del territorio.

Obiettivo strategico

Nelle scorse settimane, per fare sistema e per dare forza ad un obiettivo strategico per la città e il suo territorio, è stato sottoscritto un protocollo istituzionale tra Comune di Parma, Provincia di Parma, Camera di Commercio Industria e Artigianato, Università degli Studi di Parma, Unione Parmense degli Industriali e Fiere di Parma.

In missione a Parigi

Nei giorni scorsi Parma ha presentato ufficialmente la propria proposta a Città Creativa per la Gastronomia a Parigi nelle sede centrale di UNESCO con la partecipazione di tutti i delegati UNESCO, che saranno chiamati a pronunciarsi il prossimo 11 dicembre.  Ai delegati UNESCO riuniti a Parigi, l’Ambasciatore d’Italia presso UNESCO Vincenza Lomonaco ha illustrato la specificità di Parma: «Città laboriosa e creativa, Parma è conosciuta in tutto il mondo per l’eccellenza delle sue produzioni enogastronomiche, che sono il retaggio di tradizioni secolari e di talenti custoditi e tramandati di generazione in generazione. Dietro i prodotti made-in-Parma si cela una storia che concilia tradizioni e innovazione, nel pieno rispetto dell’ambiente. Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti ha evidenziato i benefici per tutto il Sistema Parma nel caso in cui la città emiliana venisse designata nel circuito delle Città Creative UNESCO: «La vocazione internazionale di Parma sarebbe ancora più forte, con la possibilità di avviare un percorso virtuoso dagli importanti risvolti turistici ed economici. La valorizzazione dei nostri prodotti tipici è il modo migliore per promuovere il territorio e per aumentare l’appeal del brand Parma: dobbiamo partire da eccellenze come Prosciutto di Parma e Parmigiano Reggiano perché tutti imparino a localizzare Parma sulla cartina del mondo. Perché, oltre al food, Parma offre meraviglie storico/culturali, una grande eredità musicale, un’elevata qualità di vita, un territorio di grande fascino che spazia dalla pianura all’Appennino».

Dal nostro archivio: Parma city of gastronomy si è presentata a Parigi

 

L'Efsa a  Parma


Parma ha anche un altro primato, la città emiliana, capitale della food valley,  aveva vinto la gara per l'assegnazione della sede dell'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare - EFSA, European Food Safety Authority, istituita nel gennaio del 2002, con sede a Parma.

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/11/2015 — ultima modifica 23/11/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali