Il sito raccoglie notizie, video e informazioni su  iniziative e progetti realizzati e promossi dalla Regione Emilia-Romagna
in occasione della partecipazione a Expo 2015, l’Esposizione Universale che si è svolta a Milano dal 1° maggio al 31 ottobre.

Business Expo, la “missione internazionalizzazione” è compiuta

Bilancio positivo per le imprese di Parma e Piacenza: le relazioni intrecciate ad Expo si sono già trasformate in missioni per far crescere l’export
Business Expo, la “missione internazionalizzazione” è compiuta

Piazzetta Emilia-Romagna a Expo 2015

Uno degli obiettivi  della partecipazione ad Expo Milano 2015 del sistema Emilia-Romagna  era quello di creare nuove relazioni d’affari con partner internazionali, per creare nuove occasioni di sviluppo delle imprese e far crescere l’export. I primi bilanci, fatti dalle imprese di Piacenza e Parma, sono positivi. Non solo: sono già state fatte missioni all’estero agevolate proprio dai rapporti allacciati durante l’esposizione universale.

Piacenza Alimentare in Cina

Piacenza Alimentare insieme ad una delegazione di 8 aziende consorziate (Antico Mulino d’Ottone, Cantine Romagnoli, Giarola Savem, La Pizza +1, Ma-Vi Trade, Molino Dallagiovanna, Steriltom, Torrefazione Musetti) è stata a Shanghai, alla FHC China, Food & Hospitality China, il più importante appuntamento fieristico dedicato al settore agroalimentare della Cina. Icomparti a maggior potenziale, nel settore agroalimentare, sono il vino, l'industria conserviera e l'olio d'oliva, che rappresentano oltre il 50% del maggior export potenziale (3,9 miliardi). Prodotti che coniugano la qualità italiana con il bisogno del mercato cinese che è oggi alla ricerca di qualità sulla base di un sentito desiderio di "food safety". Ed è proprio con l’intento di scoprire le esigenze e i “gusti” del grande mercato cinese  che il Consorzio Piacenza Alimentare, si è approcciato al pubblico di buyers e consumatori utilizzando la formula della degustazione. Un’intera giornata è stata dedicata alla presentazione dei prodotti delle aziende. All’interno del Padiglione Italiano, promosso da ICE Shanghai, Piacenza Alimentare ha illustrato il patrimonio di eccellenze agroalimentari piacentine.

Per saperne di più: Piacenza Alimentare

La spinta di Expo

L’Expo ha coinvolto 72 aziende associate a Confindustria Piacenza. Tredici i Paesi coinvolti, tra cui la novità di Nigeria, Kenya, Sud Africa e Angola. «È stato seminato molto per sei mesi. Abbiamo tanti spunti per poter proseguire. Expo ha aiutato le aziende a capire che aprirsi a un mondo che considerano non convenzionale può essere appagante. L’Esposizione universale ha dato coraggio alle imprese affinché riuscissero a osare. All’Expo ci abbiamo creduto fin dall’inizio e abbiamo avuto la conferma di un’opportunità straordinaria per cogliere quanto il mondo possa essere la nostra casa. C’era bisogno di un’iniezione di fiducia, dopo un periodo di crisi con riflessi – ha osservato Maria Angela Spezia, responsabili internazionalizzazione di Confindustria Piacenza - dal punto di vista non solo strutturale e finanziario, ma psicologico»

Parma for Expo

Sul tema internazionalizzazione e incoming di delegazioni estere, è positivo il bilancio del piano di marketing territoriale di Parma attuato dal Tavolo PARMAforEXPO: durante i sei mesi dell’Esposizione Universale milanese, le delegazioni straniere arrivate a Parma sono state 30. I Paesi coinvolti sulla base dei programmi ufficiali di visita in Italia hanno spaziato dal Brasile alla Corea del Sud, dall’Argentina agli Emirati Arabi Uniti, da Cuba al Ghana, dal Senegal alle Filippine, passando per il Nord Africa e la Bulgaria. In totale, i delegati stranieri partecipanti, tra cui diversi Ministri e un Presidente della Repubblica, sono stati 435. Gli incontri organizzati sono stati 217 e hanno visto il coinvolgimento di 151 imprese parmensi.

Terra di imprese

La Regione Emilia-Romagna, in occasione di Expo, ha varato un vero e proprio programma di supporto alle imprese per internazionalizzazione  e incoming

Per saperne di più

Azioni sul documento
Pubblicato il 27/11/2015 — ultima modifica 27/11/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali